Se qualcuno propone un’idea, dieci entità si oppongono e cento esercitano tutto il proprio potere affinché il progetto venga affossato, altri mille intervengono: soprintendenze, ambientalisti, conservatori (per tutelare il territorio), comune, commissione edilizia, uffici tecnici (per difendere i regolamenti urbanistici ed edilizi), intellettuali, magistrati, finanza (per affermare la legalità), forze politiche, giornalisti, comitati di quartiere, assessori (per salvare la democrazia), imprenditori, sindacati, lavoratori (per soccorrere l’economia). Il progetto si trasforma in una battaglia: uno contro mille. Se l’idea è buona resiste e va avanti, ma viene diluita per accogliere le istanze di tutti, finché si appanna e sfuma, e di quel fotomontaggio iniziale non resta che la pavimentazione stradale..

Per l’occasione è stato scelto il modello più popolare del brand, l’outdoor Ray Ban: un accessorio versatile, flessibile e dallo stile unico. Ray Ban lo ha intrepretato in 5 declinazioni di montature moderne. Dallo specchiato verde e giallo degradè ad una versione futuristica del classico Wayfarer.

Finally, Ray, there is another factor that just developed the past week, and that is, of course, the attack on the Israel Embassy. In the last five days, the stock market has been down absolutely every day. And according to the Egyptian media, this is non Arab investors pulling their money out, because what it conveyed was a general sense of lawlessness here, which may be a slight exaggeration, but not reassuring to anyone who is thinking of investing in this country..

Ispirarsi a un videogioco, per il cinema, non è mai stata una cosa semplice. Le trame dei game sono studiate a livelli, a crocevia, mentre una sceneggiatura cinematografica deve essere scorrevole, dettagliata, seguire una “consecutio temporum”. C’è però un elemento che i due mondi hanno in comune, ovvero l’opportunità di creare atmosfere, visive e sonore.

Impossibile descrivere il suo personaggio in Ghost Stories senza fare spoiler: basti dire che il gentiluomo di campagna sessista e senza scrupoli che interpreta ha più di un segreto da tenere nascosto.Ghost Stories nasce dall’omonimo spettacolo teatrale “che faceva cagare sotto gli spettatori”, come ricorda Freeman nel suo tipico mix di raffinato eloquio British e parolacce da scaricatore di porto. Gli autori dello spettacolo sono gli stessi del film, Jeremy Dyson e Andy Nyman, e Nyman interpreta anche il protagonista, un cacciatore di finti sensitivi che dovrà fare i conti con la sua personale visione dell’occulto.Agli studi della Miramar al Park Road Post si è tenuta la conferenza stampa dei due film su Lo Hobbit durante la quale sono stati presentati i 14 personaggi chiave della pellicola: tredici nani (Thorin, Balin, Dwalin, Fli, Kli, Dori, Nori, Ori, Oin, Gloin, Bifur, Bofur e Bombur) e un hobbit, Bilbo Baggins.Peter Jackson entusiasta del castAll’evento è mancato il regista, Peter Jackson, ancora in ospedale per il recupero post operatorio dall’intervento subìto la scorsa settimana per un’ulcera perforata, che ha causato il ritardo dell’inizio delle riprese del film. Jackson ha comunque rilasciato un comunicato in cui ha spiegato che durante la produzione di queste pellicole (la trilogia del Signore degli Anelli e adesso i due film di The Hobbit ndr.) la produzione ha sempre svolto molto seriamente la fase di casting: “Quelli di voi che sono famigliari con ‘Lo Hobbit’ sanno dell’importanza del cameratismo tra Bilbo e ognuno dei tredici nani.