Ha dato il via a questo grande progetto di beneficenza dopo un viaggio in Etiopia nel corso della carestia del 1985. Dal 1988, Curtis ha co prodotto le 14 serate live del Comic Relief per la BBC. Il Comic Relief ha raccolto più di 1 miliardo di sterline per progetti di beneficenza in Africa e nel Regno Unito.Curtis è stato un membro fondatore del gruppo Make Poverty History e ha lavorato pertutto il 2004 e 2005 sulla campagna dello stesso e sul Live 8, che si concentrava sulla giustizia nel commercio, sulla richiesta di aiuti migliori e più numerosi e sulla cancellazione del debito dei paesi più poveri del mondo.Ad aprile 2007 Curtis è stato produttore esecutivo di Idol Gives Back per lo show americano American Idol.

“La Giovinezza”, quel periodo della vita di un individuo che tanto rimpiangono, in quanto ormai lontani da essa, i due protagonisti anziani dell film di Paolo Sorrentino. I due personaggi che il regista napoletano qui presenta sono due persone famose nel campo dello spettacolo, e precisamente un ex direttore d (Michael Caine), nonch compositore di musiche, ed un noto regista (Harvey Keitel) che trascorrono una vacanza in una sorta di lussuoso hotel benessere in una piccola localit della Svizzera. Disillusi ed apatici essi passando le proprie giornate a ricordare con nostalgia episodi del tempo ormai trascorso ed a commentare invece il triste e fiacco stato presente, ad osservare gli altri residenti dell anch piuttosto svogliati ed ormai rassegnati alla vita, ed a colloquiare solo con chi loro reputano degni di attenzione e, cio un giovane attore anch disincantato dell ed alcuni bambini che costituiscono una sorta di ultima linfa vitale per loro.

About this Item: Cross Cultural Communications, Merrick, 1989. Hardcover. Condition: New. The Sun (2010)But his creativity alone was not enough. Times, Sunday Times (2010)Most of the claims that have gone were brought by employees alone and without lawyers. Times, Sunday Times (2014)It is another sign of change that he speaks at all, let alone with such openness.

Prendete Big e sostituite Jennifer Garner a Tom Hanks, variate leggermente il plot, aumentate notevolmente il romanticismo a scapito della comicità ed offrite al pubblico, possibilmente giovane e di sesso femminile. Ecco pronti i 30 anni in un secondo, atroce adattamento dall’originale “13 Going to 30”. Il risultato? Una gradevole e leggera commedia romantica che si caratterizza soprattutto per la vivace e convincente performance di Jennifer “Elektra” Garner, qui avvolta in un tripudio di colori pastello ed alle prese con una crescita molto desiderata ma troppo, troppo repentina.