(1980) viene girato a Portorico tutto in spagnolo e in inglese ed è un’altra bella esperienza per Sonia Viviani che ritrova quasi lo stesso cast di Incubo sulla città contaminata. Celebritàdi Ninì Grassia (1981) rappresenta un incontro con il cantante attore Nino D’Angelo che con questo primo film comincia a diventare famoso. Il film è girato interamente a Napoli, costa pochissimo e sbanca i botteghini del Sud Italia per via della raggiunta popolarità del cantante.

Per due volte consecutive moglie instabile e libertina, Jeanne Moreau ha contribuito ad alimentare un cinema di rottura, capace di disturbare il pubblico e di creare scandalo. Senza mai perdere il distacco necessario a renderla un’attrice raffinata, Moreau continua la sua ascesa con La notte (1960) di M. Antonioni, ulteriore sfumatura drammatica per i suoi personaggi femminili articolati, stesso anno in cui viene premiata come migliore attrice a Cannes per la sua prova in Moderato cantabile Storia di uno strano amore (1960).Se Malle ne aveva plasmato il talento, l’incontro con F.

Di lui si fidano ciecamente artisti come Caetano Veloso, Skank, Paralamas do Suceso, Djavan e Marina Lima. Diventato socio della casa di produzione Conspirao Filmes con il regista Cludio Torres, comincia a pensare di poter dirigere un lungometraggio a soggetto alla fine degli anni Novanta, ma prima dirige con Breno Silveira il film tv Paralamas em Close Up (1998). L’anno successivo, l’anno del suo successo cinematografico, quando proporrà per i grandi schermi la pellicola Gmeas (1999) con Fernanda Torres, Evandro Masquita e Francisco Cuoco, anche se di maggiore successo sarà il romantico Eu Tu Eles (2000), ispirato a una storia vera e presentato alla selezione ufficiale del Sundance Film Festival, ricevendo al Festival di Cannes 2001 il premio Un Certain Regard.I documentari musicaliNel 2002 firma il documentario Outros (Doces) Brbaros, seguito ideale di Doces Barbaros diretto da Jom Tom Azulay nel 1977.

Alla fine non sai se quella è l’uscita”. E aggiunge: “per tutta la lavorazione siamo stati rinchiusi in quella villa. La mattina il pick up era molto presto, e non si andava mai via fino a sera. Il suo irriverente talk show, cominciato alle 00:25, ha infatti esordito con parole a dir poco pungenti: “Siamo veramente di fretta, avete visto l’ora? Non so se vi rendete conto. Purtroppo immagino che la signora Hunziker prima di noi si sia allargata un po’ troppo col suo programma di scommesse. Forse la scommessa era proprio su di noi, qualcuno avrà puntato sulla domanda: ma quelli anche a mezzanotte e mezza vanno in onda? Certo che andiamo in onda.