La sua principale attività nel mondo del cinema è quella di interprete e tra i lavori più interessanti possiamo citare la partecipazione nel film Poliziotti fuori Due sbirri a piede libero (2010) di Kevin Smith dove ha interpretato la parte di Lonzo.continua Guillermo Diaz, Michelle Trachtenberg, Seann William Scott, Jim Norton, Mark Consuelos, Adrian Martinez, Eddie J. Fernandez, Jordan Carlos, Sean Cullen, Stracy Diaz, Eliezer Meyer, Aristedes Philip DuVal, Marshall Factora, Rashida Jones, Susie Essman, Juan Carlos Hernndez, Cory Fernandez, Alberto Bonilla, Jason Lee, Francie Swift, Jayce Bartok, Elliot Santiago, John D’Leo, Keith Joe Dick, Marcus Morton, Jacinto Taras Riddick, Robb Cullen, Joey Giambattista, Chazz MenendezCon Bill Murray, Geena Davis, Randy Quaid, Jason Robards, Bob Elliott, Philip Bosco.continua Phil Hartman, Kurtwood Smith, Jack Gilpin, Stanley Tucci, Tony Shalhoub, Victor Argo, Paul Herman, Bill Raymond, Kathryn Grody, Jamey Sheridan, Reg E. Cathey, Larry Joshua, Barbara Flynn, Michael C.

“L’idea generale è quella di creare una realtà in cui le persone lasciano un mondo per entrare in un altro, con l’intenzione di non guardare mai più al passato”. I protagonisti delle fotografie indossano sia modelli iconici, come l’intramontabile Ray Ban Aviator, il Ray Ban Clubmaster e il Ray Ban The General, fresco di rilancio, sia modelli appena approdati sul mercato, come il Ray Ban Blaze e il Ray Ban Dean. Le storie degli scatti parlano di ribellione: la dura realtà della strada che può far sentire un ragazzo in gabbia, salvo decidere di fuggire da quel mondo per trovare la libertà; il rifiuto degli stereotipi sociali dell’uomo di successo in giacca e cravatta, che impediscono di sentirsi liberi e di vivere secondo le proprie regole; l’uscita sul retro che diventa una via di fuga per questa musicista, che ha appena vinto un premio ma vuole dimostrare a tutti la propria autenticità; una donna si lascia alle spalle un amore ormai finito che la fa sentire in trappola; una coppia ritratta mentre lascia una discoteca, che dimostra che la passione non ha età..

L’imperatore Kuzco sta per compiere 18 anni ma è troppo pieno di sé per trovare una sposa ‘adeguata’. Compie però l’errore di licenziare l’anziana consigliera Izma che si vendica con l’aiuto del fusto Kronk che le fa da chaperon. Il proposito è quello di avvelenarlo ma, per un errore, di Kronk, la pozione non lo uccide, ma lo trasforma in un lama (parlante ovviamente).

Anche sulle scene fu diretta prima da M. Amendola in Le dritte (1958) e poi da M. Antonioni, di cui fu dal 1959 musa ispiratrice oltre che interprete e compagna per alcuni anni ( Io sono una macchina fotografica di J. Times, Sunday Times (2006)The same trend will produce more independents and make political careers less stable. Times, Sunday Times (2014)That future may be an independent one. Times, Sunday Times (2006)What does he see as the determinant of whether or not a person is field independent? Siann, Gerda Ugwuegbu, Denis C.