Mr. Trump expressed his support for the people of Las Vegas in an address to the nation later in the day. Know that God lives in the hearts of those who grieve, he said. Se infatti gli altri eroi sono filmati alla medesima altezza, Spider man è guardato come un ragazzino. Negli altri film a lui dedicati, nonostante fosse sempre un adolescente, la prospettiva era quella di un suo pari, sembrava un ragazzo guardato da altri ragazzi, qui invece è un ragazzo come lo vedono gli adulti, pieno di ingenuità, problemi futili e troppo irruento. Invece che stonare questa novità funziona moltissimo, marca una differenza sostanziale dagli altri, idea uno specifico filmico e porta tutta un’altra aria al film.

Fin da giovane, viste le precarie condizioni economiche della famiglia, cambia continuamente lavoro: l’occasione di suonare alcuni dei suoi brani gli viene offerta dal Folk Club “Eritage” di Los Angeles, dove ai tempi era impiegato come portiere. Durante una sua esibizione viene notato dal produttore Herb Cohen: è l’inizio della sua folgorante carriera musicale.Parallelamente ai successi nel campo della musica lo vediamo recitare in film importanti già dai primi anni Ottanta: è in Rusty il selvaggio (1983) di Francis Ford Coppola, regista con il quale collabora anche in I ragazzi della 56 strada (1983) e in Cotton Club (1984). L’incontro più fortunato è quello con il regista indipendente Jim Jarmusch: assieme a Roberto Benigni e John Laurie è protagonista di Daunbailò (1986), commedia agrodolce che mette in luce le sue doti di attore.

Come nel piacevole inseguimento sugli sci, tutto è felicemente sopra le righe e velocizzato in questo film: Anderson suddivide la narrazione in capitoli e mette in scena un godibile spettacolo funambolico e delizioso, colmo di personaggi bizzarri ed episodi grotteschi. L’opera è vicina alle vignette dei libri animati o ai fumetti d’avventura (vedi il cartoon “The Fantastic Mr. Fox”), o a un sogno ad occhi aperti.In una vicenda apparentemente semplice che gioca tutto sul ridicolizzare situazioni e interpreti, si scatenano una serie di avvenimenti che fanno passare il film dal registro della commedia al noir, dal dramma all’avventura: si attraversa cronologicamente cinquant’anni di Storia (pur soffermandosi maggiormente sugli anni ’30) e pur in un contesto dichiaratamente antinaturalistico e immaginario, la Storia assume una grande rilevanza.

Classe 1949, Ennio Coltorti nasce a Roma (Italia). Nel 2006 ha inoltre lavorato con John Lasseter per la realizzazione del film Cars Motori ruggenti dove ha interpretato la parte di Fillmore (voce nella versione italiana). uscito in Italia mercoledì 23 agosto 2006 Oltre al ruolo di interprete Ennio Coltorti ha lavorato come sceneggiatore nel film drammatico di Stefano Leali In barca a vela contromano (1997).