Modera presentazioni di libri ed eventi, partecipa a programmi tv come opinionista, realizza, come giornalista in video, servizi e interviste. Insomma, il suo percorso da giornalista è a tutto tondo, caso più unico che raro nel panorama italiano. Negli ultimi anni ha anche curato, come Ufficio Stampa, numerosi brand in fase di lancio o gia’ noti, si è occupata di strutture turistiche, organizzato mostre per giovani artisti, press preview per concept store dedicati al food, ristoranti e locali alla moda, o design, personaggi, societa’ di comunicazione,grandi eventi.

Qualcuno ritorna e a qualcosa si ritorna: al cinema degli esordi, Che ho fatto io per meritare questo?, film di ambientazione popolare così prossimo a Volver, dove Carmen Maura esasperata uccideva il marito fedifrago; alla terra, la Mancha, regione dei mulini a vento e del picaresco su cui soffia incessantemente il solano, il vento dell’ovest che rende pazzi e che incendia boschi e cuori. Terra mancega, che ha generato Almodvar, per un film mancego, che ha concepito cinque profili femminili rivelatori, in atto o anche solo in potenza, della grazia della maternità. Condizione femminile che comprende simultaneamente il materno e il natio, l’origine, il luogo in cui tutto comincia e a cui tutto ritorna.

Mano è un ragazzo di quindici anni, adora suonare la chitarra, baciare, ridere con gli amici, e andare in bici. Gli avvenimenti repentini della vita ed i momenti di verità della famiglia cambiano il suo modo di vedere le cose. Deve fare i conti con il divorzio dei suoi genitori e l’omosessualità di suo padre, il fratello ribelle, i conflitti con i compagni, la scoperta della sua sessualità, le gioie e le pene del primo amore.

Six Feet Under è sicuramente il telefilm che lo ha fatto conoscere maggiormente al pubblico italiano, anche se Chris Messina si è prodigato in altri interessanti ruoli cinematografici, soprattutto nelle commedie romantiche, facilitato dal suo bell’aspetto e da quello sguardo che forse andrebbe sfruttato di più, magari in qualche pellicola contro il perbenismo ipocrita americano. Gli inizi a BroadwayChris Messina è nato a New York City, e ha cominciato a recitare inizialmente in spettacoli off Broadway, costruendo la sua fama partendo dal teatro. Compagno di classe dell’attore George Katt, compie tutta la sua istruzione nella sua città natale.I film e i telefilm il 1998 quando John Dahl lo scegli per recitare ne Il giocatore Rounders con Matt Damon, Edward Norton, John Turturro, Gretchen Mol, Melina Kanakaredes, John Malkovich, Martin Landau e Famke Janssen.