Il poliziotto decide di indagare sulla morte dell’amico e scopre un mondo di violenza in realtà già presente negli anni della loro adolescenza ed ora esasperato. Potrebbe sembrare una storia già vista mille volte quella di Seung wan Ryoo ma l’astuzia sta nell’averla trasformata in un omaggio orientale a Tarantino il quale aveva omaggiato con Kill Bill proprio l’Oriente. Ecco allora che la violenza è totalmente coreografata grazie anche a un’attenzione cinofila al western all’italiana di cui si riprendono tutti i ‘luoghi’ narrativi consacrati.

Times, Sunday Times (2007)Your real remedy is to change the management. Times, Sunday Times (2010)Part of this is beyond management control. Times, Sunday Times (2013)My management philosophy is different from his. il 1948, quindi dopo il servizio militare, quando si iscrive all’Accademia del Teatro Nazionale Dramaten di Stoccolma dove conosce Lars Ekborg, Margaretha Krook e Ingrid Thulin. Poi, conclusa la sua istruzione (1951), comincia a recitare a teatro le opere di Strindberg e Arthur Miller. Sarà l’incontro con il regista Ingmar Bergman a cambiargli per sempre il resto della vita.

Near fine condition. Seller Inventory 7602About this Item: Twentieth Century Fox, London Los Angeles, 1967. Draft British script for the 1967 film. Leonel Moura . Leonello Tarabella . Linda Karshan . Fu allora che iniziò la passione a tempo pieno per la musica, dapprima soprattutto come cantante gospel (fine anni Quaranta), e poi swing e rhythm blues. Il 1956 è l’anno del successo: “Please, Please, Please” schizzò immediatamente nella hit parade di Billboard (e che a tutt’oggi ha collezionato ben 40 dischi d’oro). Seguirono due album e altri singoli come “Try Me” e “Night Train”, che ottennero tutti un grande successo.

stato uno degli attori preferiti di uno dei massimi esponenti del movimento del Free Cinema inglese, è passato sotto l’occhio truccato di Kubrick regalandoci uno dei personaggi che sono entrati di diritto nel nostro immaginario collettivo, per non parlare del suo imponente ruolo nella storia del cinema. Si è perso nelle pellicole commerciali americane, ha provato il piacere di lavorare in Italia, ed è tornato prepotentemente alla ribalta in un ruolo violento. Attore inglese maschile, famosissimo per aver prestato il suo volto a uno dei personaggi più feroci del cinema: il criminale Alex DeLarge (chi di voi non ha sentito l’impulso di vestirsi come lui durante qualche festa in maschera?) di Arancia meccanica.